Campane, gradini e zucchero

Ovvero, non serve andare lontano (né in alto) per trovare la felicità.

Sabato sera, approfittando dell’apertura del campanile del Cagnola fatta in occasione di “Urgnano sotto le stelle”, ho avuto l’occasione di fare una bella sorpresa a Samulele. Da sempre attratto dalle campane che vede suonare ad un altezza incredibile ai suoi occhi di bimbo, non poteva che essere felice della possibilità di arrivare così vicino agli oggetti che tanto lo attraggono!

Bene: 54 metri per un numero non indifferente di gradini, buona parte dei quali affrontati al buio (va bene le ristrettezze economiche, ma almeno un paio di lampadine!), con dieci chili abbondanti di bimbo in braccio e tutto ciò che ottengo è un dicreto sorriso ed un certo interesse per la piazza sottostante (con relative occhiatacce della guida che non apprezzava l’avvicinarsi alle balaustre).

Dopo altri 54 metri ed una serie di incitamenti a Veronica che ci ha coraggiosamente accompagnato con Mattia nel marsupio, accantonando temporaneamente claustrofobia e acrofobia, e siamo di nuovo a terra. Ad accoglierci accanto all’ingresso/uscita del campanile c’è un profumatissimo banchetto di frittelle-zucchero-a-velo-crepes-alla-nutella che sembra messo lì apposta per rifocillare gli impavidi scalatori.

Il livello di acquolina va rapidamente fuori scala e 5 euro passano velocemente di mano per un baratto con due frittelle al calor bianco. Gli occhi di Samuele si dilatano raggiungendo le dimensioni delle frittelle stesse e con un sorriso di analoghe proporzioni addenta il pezzo di dolce che gli porgo… Frittella batte campane 2-0.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Diario e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Campane, gradini e zucchero

  1. giusymar ha detto:

    Fantastico post!
    Mi hai fatto proprio sorridere, soprattutto perchè mi hai portato indietro con gli anni, quando all’uscita della parrocchia c’era pane e Nutella, organizzato del nostro fantastico parroco di qualche anno fa….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...