E’ tutto molto semplice

Si tratta di un sistema molto semplice, ma qualcuno lo complica perché non gli fa comodo…

Il parlamento (la classe politica) fa le leggi, la magistratura le fa rispettare. La magistratura NON fa le leggi, il parlamento NON condanna né (si) assolve!
In occasione di “mani-pulite” la magistratura era osannata (da tutti) perché faceva pulizia, ora che si imbatte in nuova (e peggiore) sporcizia secondo alcuni (ben supportati dai media che gli fanno a capo) non se ne dovrebbe occupare e si pretende che siano altri (che non ne hanno titolo, ma ne hanno convenienza) a farlo.
Capisco la convenienza, ma farlo passare come democratico, doveroso, giusto, … mi sembra oltraggioso per la nostra intelligenza.

Aggiungo in risposta a recenti proposte di elezione di procuratori e magistrati: il popolo è responsabile delle leggi cui vuole sottostare, quindi sceglie i suoi rappresentanti che si prendano la briga di stilarle, ma non ha senso che elegga chi lo deve controllare in quanto si tratta di mera applicazione delle leggi stesse. Non è con una campagna elettorale che un giudice o magistrato si può dimostrare migliore o più imparziale.

Voi cosa ne pensate?

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Pensieri, Politica e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...