Un libro alla settimana: Tutta un’altra musica (N. Hornby)

Per me iniziare un libro di Hornby è come tornare a casa e stendermi sul mio angolo del divano: so già che mi ci troverò bene. Le pagine scorrono veloci ed i sorrisi sono frequenti grazie all’ironia con cui Nick ci mostra le piccole (a volte anche grandi) manie dei suoi personaggi, che poi non sono tanto diverse dalle nostre “piccole” manie.

In questo caso i protagonisti sono un cinquantenne ex rocker americano che negli ultimi vent’anni ha collezionato più famiglie mandate a rotoli che canzoni scritte, un quarantenne inglese suo fan sfegatato e la compagna di questo, una donna che si accorge di aver sprecato gli ultimi quindici anni della propria vita. Nel libro c’è tanta musica, tanta ironia e tanto amore per questi personaggi, mezzi falliti, ma pieni di buone intenzioni, che si rendono conto di aver fatto più sbagli che cose giuste nella vita e che il tempo è una risorsa rara che va usata al meglio.

Alta fedeltà resta di un altro livello e forse gli ho preferito “Tutto per una ragazza”, a differenza di tanti Hornbylogisti che non l’hanno apprezzato, ma “Tutta un’altra musica” è comunque un libro gustoso e assolutamente piacevole da leggere.

(3,5/5)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Recensioni e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...