Io non sto con gli imbecilli

Dopo Capello, anche Prandelli ammette che il calcio italiano è ostaggio degli ultras. Le società di calcio sono sottoposte a forti pressioni dai gruppi di tifo organizzato, che non hanno eguali negli altri paesi.
Non mi dilungherò in argomenti tanto masticati che hanno ormai perso sapore, quali lo stadio che dovrebbe essere un posto per famiglie e la palese arretratezza della cultura sportiva (e non) italiana rispetto all’America, ma anche agli altri paesi d’Europa.
Il mio parere è che si parli troppo e si faccia poco. In realtà le società sono conniventi e fanno poco o nulla per contrastare gli ultras. Perché fanno incontri con rappresentanti del tifo organizzato? Perché non si schierano apertamente a favore della tessera del tifoso?
Ma io vado oltre: gli stadi dovrebbero seguire gli esempi inglesi e americani e organizzarsi come teatri. Una volta entrati, personale dedicato aiuta il pubblico a trovare il proprio posto (quello indicato sul biglietto, non la zona) e lì il pubblico si siede. Ognuno al proprio posto, niente curve piene di gente in piedi la cui occupazione è gestita da capetti ultras. Assoluta novità attorno allo stadio: chi sgarra deve pagare! La violenza che avviene attorno alle partite di calcio, in qualunque altro giorno o in qualunque altro posto, avrebbe ripercussioni penali: perché lì no?
A quel punto si potrà andare oltre: niente barriere tra campo e spalti, spettacoli prima della partita e durante l’intervallo… Non dobbiamo rassegnarci a vivere in un paese di serie B!

La verità è che gli ultras, gente che considera la domenica allo stadio il momento topico della propria vita, sono un ammasso di perdenti sfigati cui viene concessa indebita autorità e visibilità. La colpa di quanto avviene non è loro, non è di gruppi di imbecilli violenti, è di chi glielo consente, delle società di calcio e dello stato.

Una considerazione positiva per chiudere il post: unico pregio del tifo organizzato è l’arte degli striscioni, ormai diffusa anche fuori dagli stadi con ottimi risultati.

Ostia saluta Berlusconi

Como Saluta Dell'Utri

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Pensieri, Sport e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...